Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Programmi

 

Programmi

Riabilitazione della centrale elettrica di Karnafuli. Unità 3.
Settore: energia. Importo complessivo: euro 14.400.000,00. Tipologia: credito d’aiuto. L’Accordo Intergovernativo è stato firmato a Dhaka il 29 novembre 2006. Alla fine del 2007 sono iniziate le attività in loco.
Obiettivo del programma è l’aumento della produzione della Centrale contribuendo a colmare il crescente gap tra domanda e offerta. Il programma si trova nella fase finale

Approvvigionamento idrico della città di Chittagong (Modunaghat).
Settore: approvvigionamento idrico. Importo complessivo: euro 13.251.415,00. Tipologia: Credito d’Aiuto: 13.169.415,00 Dono: 92.000,00
L’Accordo Intergovernativo è stato firmato a Dhaka il 6 giugno 2006.

“Bangladesh Leather Service Centre” Dhaka .
Settore: Formazione/servizi Gestione : UNCTAD Ginevra importo : 1.500.000 $ (prima fase) +377.000$ nel 2009 (seconda fase). Tipologia: dono.
Le attività di programma rispettano i piani previsti con piena soddisfazione delle due parti. L’iniziativa ha trovato inoltre un crescente riscontro tra gli imprenditori locali e le loro organizzazioni di categoria, sia per quanto si riferisce ai laboratori e alle certificazioni, unico centro in Bangladesh in grado di effettuarle e che ha ottenuto il riconoscimento internazionale, sia per la formazione dei quadri intermedi delle aziende stesse.

“Aiuti di Emergenza”
Settore: emergenza: gestione diretta importo complessivo: 1 milioni di Euro Tipologia: dono.

La Cooperazione Italiana è stata tra le prime a rispondere all’emergenza causata tra il 14/15 novembre 2007 dal ciclone tropicale SIDR.
Gli aiuti italiani, 1 milione di Euro in medicinali, generatori, filtri per l’acqua, tende e teli, taniche per l’acqua e utensili per cucina, sono stati inviati con due voli speciali giunti il 24 e 27 novembre 2007.
Gli aiuti sono stati consegnati al loro arrivo al Governo del Bangladesh, con l’eccezione di quelli consistenti in medicinali che sono stati consegnati all’areoporto agli incaricati dell’Organizzazione Mondiale della Sanità.

Interventi, con la distribuzione di aiuti di emergenza e campi medici, sono stati inoltre realizzati da NGO, Terre des Hommes e COE, entrambe impegnate in interventi di ricostruzione e riabilitazione di medio/lungo periodo

“Aiuti per la Ricostruzione”

Nel mese di aprile 2008 è stato approvato un finanziamento di 1.000.000 Euro per interventi di ricostruzione a favore delle popolazioni colpite dal ciclone SIDR. L’iniziativa si incentra su tre interventi di costruzione di infrastrutture comunitarie realizzate attraverso Ong e su micro progetti. L'iniziativa si è conclusa nel marzo 2010.

Nel 2008 l'Italia ha devoluto al PAM 500.000 Euro per progetti a favore dei gruppi più vulnerabili.

Nel 2009 in risposta all'Appeal dell'UNHCR 100.000 Euro sono stati resi disponibili per sostenere il programma UNHCR a favore dei rifuggiati Rohingya in Bangladesh.


69